Il Grande Nord, da L’esattezza dell’anima

Trentadue piccoli film su Glenn Gould

Toronto per lui non era una città, ma era il simbolo di un mito, che si era ritirato in un esilio volontario fuggendo la celebrità e gli applausi del pubblico. Fissò per svariati minuti i binari. Non aveva mai pensato di incontrare Glenn Gould, non lo aveva neanche mai vagheggiata quella possibilità, ma in quel momento sentiva con ardore infantile che era l’unica persona che avrebbe potuto dirgli qualcosa di utile. Rimproverò a se stesso quel pensiero da sognatore: arrivare a notte fonda a Toronto e ricercare Gould, che amava essere introvabile. Era di certo chiuso in uno studio di registrazione, anche a notte fonda, si disse Tiziano. Era anche lui soggetto ad una mitologia, si rimproverò ancora, nonostante le sue idee sull’impersonalità dell’Arte. Ma queste considerazioni estetiche non impedirono ai suoi piedi di salire i tre gradini che lo portarono su un grande treno bianco, direzione Canada. Mentre case e alberi venivano inghiottiti dalla velocità e dal buio, Tiziano immaginò il grande Nord, quel luogo utopico a cui Gould aveva dedicato riflessioni e trasmissioni. Il luogo bianco e silenzioso, un deserto nitido di neve, in cui nulla sfuggiva alla vista. Nessuna oscurità, come un’anima perfettamente trasparente. Erano immagini presenti nelle copertine dei dischi di Gould e in foto che lo ritraevano, ed era l’immagine impalpabile della sua interpretazione bachiana. Aveva letto che si stava cimentando ancora una volta con le Variazioni Goldberg, a più di vent’anni di distanza, per ricercare un’esattezza maggiore, lontana dal brio giovanile, da quella follia creativa con cui aveva letto il classico bachiano e che lo aveva consacrato alla leggenda. Era necessario del coraggio per sfidare anche se stessi, in quello che unanimemente era considerato un insuperabile capolavoro di interpretazione. Aveva convinto tutti, ma non se stesso, evidentemente.

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...