Il dovere della vanità

All’età di quattordici anni, essendo figlio unico, ero orribilmente viziato. Senza dubbio doveva in parte essere necessario, dato che per essere un concertista è richiesta una suprema arroganza.

Glenn Gould

Era Wilde che diceva che un artista ha il diritto di essere modesto e il dovere di essere vanitoso?

20140617-090822-32902627.jpg

Annunci

3 Comments

  1. Preferisco concentrarmi sulla musica in se rispetto all’interprete.
    Sul compositore rispetto all’interprete
    Che poi certe accoppiate interprete-composizioni siano superiori ad altre fa parte delle regole del gioco.
    Ma tutto quello che riguarda l’interprete (discorso diverso per il compositore) che gira intorno all’esecuzione musicale in genere mi interessa poco
    DV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...