Lou

Doveva avere un fascino immenso, immagino, visto che fece perdere la testa a Freud, Nietzsche e Rilke (solo per citarne alcuni). Psicoanalista, scrittrice, intellettuale in senso esteso. La sua storia d’amore con Rilke mi ha sempre affascinato: lui aveva 22 anni e lei 36, un legame in cui la differenza d’età farà della Salomé una madre, una musa, una consigliera del poeta. «Vai verso il tuo dio oscuro» scrive Lou a Rilke e il loro epistolario è cifra dell’anticonformismo della Salomè, o meglio della sua indifferenza verso ciò che per l’Europa doveva essere ai tempi il ruolo di una donna.

«Cara Lou,

lasciami credere che stai aspettando una mia lettera, altrimenti questo mio foglio così grande non avrebbe alcun senso ed io davvero non mi sento di prenderne uno più piccolo». Le scriveva il poeta nel dicembre del 1911.

 

Proprio oggi sono uscite nella collana Lettere d’amore del Corriere della sera, le lettere fra i due. Se siete in vena di colto romanticismo….

 

eccolo

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...