Appunti per la distruzione della classe insegnante

Le segreterie delle scuole possono sommariamente dividersi in due scuole di pensiero:
a. La segreteria lavora per aiutare gli insegnanti e la loro didattica.
b. La segreteria ha come obiettivo programmatico l’ostruzionismo all’insegnante, “a prescindere” come diceva Totò.

Ciò non toglie che anche nel caso a. lavori nella segreteria a. un infiltrato della scuola di pensiero b.
Ho pensato di redigere un manuale di ostruzionismo all’insegnante (magari potrebbe anche servire alla discussione per ora attiva fra Renzi e la Giannini).

1. Se l’insegnante telefona è d’uopo farlo rimbalzare tra centralino, bidelleria, biblioteca,segreteria studenti, dirigente e financo provveditore, prima di farlo ritornare al centralino, che avviserà che la segretaria docenti è occupatissima.

2. La fotocopia è come l’unicorno. Nessuno l’ha mai vista e soprattutto nessun insegnante può farla. Non ha importanza se avete compito tra venti minuti o se volete fare un approfondimento: “La fotocopia non s’ha da fare”.

3. L’orario della segreteria coincide perfettamente con quello vostro di servizio.

4. In casi sublimi il segretario detiene le chiavi del bagno insegnanti.

5. C’è un documento da firmare, proprio mentre state spiegando. Il medesimo documento sparirà dalla scrivania non appena avete lasciato la classe.

 

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...