Dentro il labirinto: Borges, Eco e la semiosi.

«Ts’ui Pên avrà detto qualche volta: «Mi ritiro a scrivere un libro». E qualche altra volta: «Mi ritiro a costruire un labirinto». Tutti pensarono a due opere; nessuno pensò che libro e labirinto fossero una cosa sola».

Jorge Louis Borges, Il giardino dei sentieri che si biforcano.

È esploso il dizionario, è diventato un’enciclopedia. Il modello semantico a enciclopedia si poggia sul principio peirciano di interpretazione, quindi sulla semiosi illimitata. L’albero di Porfirio voleva condurci in un universo semantico bidimensionale, in cui potevamo facilmente imbccare una delle due strade e raggiungere la definizione desiderata. Oggi ci troviamo in un universo periodico, come la Biblioteca di Borges. Non ci troviamo davanti a un semplice bivio, ma nella maglie di un labirinto. Il nostro univero semantico non ha centro, non ha interno e non ha esterno.

Umberto Eco, nel suo saggio contenuto ne Il pensiero debole intitolato L’antiporfirio,spiega la problematicità del concetto stesso di definizione, così come si era presentata sulla base delle idee aristoteliche, nella Isagoge di Porfirio(scritta nel III secolo d.C.) Ci muoviamo nell’ambito della disputa degli universali e, come spesso acade, ci muoviamo dalla logica per sconfinare nell’ontologia. Operare una distinzione, ad albero appunto, tra le differenze, che sono accidenti, porta all’esplosione del’idea di dizionario, che esplode in una galassi potenzialmente illimitata di concetti sfumati.

«Sotto alberi inglesi meditai su quel labirinto perduto: lo immaginai inviolato e perfetto sulla cima segreta d’una montagna. Pensai a un labirinto di labirinti, a un labirinto sinuoso e crescente che abbracciasse il passato e l’avvenire, e che implicasse in qualche modo anche gli astri».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...