Che cos’è il giusnaturalismo?

Il giusnaturalismo, durante l’antichità e il Medioevo, era fondato sull’idea di una legge naturale, alla quale dovevano conformarsi le leggi positive: tale idea era presente in Aristotele, venne sviluppata dagli stoici, fissata in modo classico da Cicerone e ripresa da Tommaso. La “natura” in cui si trova inscritto il diritto è lo stesso ordine ontologico e teologico del mondo.

Nel Seicento e Settecento il giusnaturalismo assume una forma moderna – cui corrisponde la più esatta denominazione di “scuola del diritto naturale” – nella quale il diritto viene fondato non più sulla natura in generale, ma su quella umana in particolare, e quindi sulla ragione. Il diritto naturale perde il carattere metafisico-teologico (e quindi oggettivo, inscritto nelle stesse cose), per diventare diritto razionale (e quindi soggettivo, non nel senso di variare da individuo a individuo, poichè la ragione è unica, ma di essere proprio soltanto del soggetto umano) . L’universalità della ragione permetteva così di di individuare diritti naturali fondamentali e inalienabili per tutti gli uomini, mentre l’autorità della ragione come fonte di conoscenza vera conferiva al giusnaturalismo una incisiva funzione critica nei confronti delle legislazioni storicamente realizzate. Il diritto positivo che nasce dalla costituzione dello Stato e dall’esercizio della sovranità potrà infatti essere una specificazione di quello naturale, oppure una sua integrazione nelle questioni per esso indifferenti, ma in nessun caso potrà entrare in contraddizione con esso, negando i diritti fondamentali dell’ uomo. Al giusnaturalismo moderno sono strettamente connesse le teorie dello stato di natura e del contratto sociale.

Il punto nodale nel passaggio dal giusnaturalismo classico a quello moderno è dato dalla riflessione filosofica dell’olandese Ugo Grozio (Huig Van Groot), nato a Deft nel 1583 e morto a Rostock nel 1645. Nel suo De jure belli ac pacis (Il diritto della guerra e della pace), del 1625, che rappresenta il vertice del suo pensiero, egli fonda il diritto esclusivamente sulla ragione umana. Il punto di partenza del suo discorso sta nell’identificazione di ciò che è naturale con ciò che è razionale, identificazione fondata sull’assunto che la natura dell’uomo è la ragione.

«Affermare che la natura non può discernere l’ingiusto dal giusto, non è assolutamente ammissibile: perché l’uomo è sì un animale, ma un animale di eccezione[…] E fra queste caratteristiche specifiche dell’uomo vi è la comune ricerca della vita sociale, ossia di una vita in comune – ma non qualsiasi, bensì pacifica e ordinata secondo la norma della propria indagine – con gli esseri della sua specie: ciò che gli Stoici chiamavano oikéiosis».

Norberto Bobbio

Giusnaturalismo e positivismo giuridico (1965).

Nell’introduzione ricorda di aver cominciato gli studi di giurisprudenza intorno agli anni Trenta, quando la teoria del positivismo era dominante ed “il diritto naturale era considerato come il residuo di atteggiamenti non scientifici, e doveva essere snidato ovunque apparisse”. Erano gli anni in cui il “vecchio regime liberale era stato sostituito a poco a poco da una dittatura, con un’opera di lenta erosione delle strutture più che di violenta trasformazione rivoluzionaria degli istituti. In quella situazione la concezione positivistica del rispetto ad oltranza della legalità aveva assunto un valore progressivo e liberale, di resistenza all’ingerenza del potere esecutivo e del partito dominante, di difesa della libertà individuale contro l’arbitrio dei pubblici poteri. Ma quando la dittatura si fu imposta e la macchina dello stato totalitario ebbe cominciato a funzionare regolarmente …. la concezione positivistica del rispetto delle leggi servì benissimo proprio all’uso contrario”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...