I migliori sono sempre allegri

A rifletterci bene, i migliori sono sempre allegri. È molto meglio essere allegri, ed è anche il segno di qualche cosa: è come avere l’immortalità mentre si è ancora vivi. Una cosa complicata.

Una delle tante frasi che si possono prendere da un libro che ho letto così tanti anni fa, che devo sforzarmi per ricordare quando. Sì, ero a scuola. Il mio professore di italiano ce lo consigliò e poi la professoressa di greco citava sempre quella frase: “E allora, non chiedere mai per chi suoni la campana. Essa suona per te”.

Ci sono libri che si ha paura di rileggere. Perché? Perché temi di restare delusa, ovvio. Robert Jordan, non lo scrittore di fantasy ma quell’intellettuale statunitense che andò a far saltare il ponte, è rimasto così industurbato nel mio cuore per tanti anni, così eroicamente amato, che ho il sentore che oggi potrei trovarlo retorico, artefatto.

Quindi preferisco lasciarlo là dov’è. Certo, qualora non lo amassi più, potrebbe sempre dirmi: «Se tu non mi ami, io ti amo abbastanza per tutti e due».

Lo corro il rischio?

orlando furioso

A rifletterci bene, i migliori sono sempre allegri. È molto meglio essere allegri, ed è anche il segno di qualche cosa: è come avere l’immortalità mentre si è ancora vivi. Una cosa complicata.

Una delle tante frasi che si possono prendere da un libro che ho letto così tanti anni fa, che devo sforzarmi per ricordare quando. Sì, ero a scuola. Il mio professore di italiano ce lo consigliò e poi la professoressa di greco citava sempre quella frase: “E allora, non chiedere mai per chi suoni la campana. Essa suona per te”.

Ci sono libri che si ha paura di rileggere. Perché? Perché temi di restare delusa, ovvio. Robert Jordan, non lo scrittore di fantasy ma quell’intellettuale statunitense che andò a far saltare il ponte, è rimasto così industurbato nel mio cuore per tanti anni, così eroicamente amato, che ho il sentore che oggi potrei trovarlo retorico, artefatto.

Quindi preferisco…

View original post 29 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...