3 commenti Aggiungi il tuo

  1. rodixidor ha detto:

    Molto interessante come sempre. Poi c’è da chiedersi se lo stile di scrittura naturale di chi non è un professionista dello scrivere proceda direttamente da un modo diverso e personale di formalizzare il pensiero che ci porta a preferire la paratassi o l’ipotassi,

    1. deborahdonato ha detto:

      Non so se ho capito bene quello che intendi. Probabilmente c’è una psicologia legata al nostro parlare che trasciniamo nello scritto, se non lavoriamo sulla scrittura.

      1. rodixidor ha detto:

        Probabilmente esistono i tipi “paratassici” ovvero quelli che sono portati ad accumulare concetti, esempi, immagini per incalzarti e condurti ad una conclusione e poi ci sono gli “ipotassici” che invece immediatamente manifestano l’argomento principale per poi arricchirlo per deduzione o per altre relazioni con altri concetti subalterni . Se ho capito bene la differenza mi viene da analizzare lo scrivere ed il parlare di ognuno di noi per scoprire che tipo si nasconde.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...