L’aggettivo e la ragione

«È in ogni uomo di attendersi che forse la parola, una parola, possa trasformare la sostanza di una cosa. Ed è nello scrittore di crederlo con assiduità e fermezza. È ormai nel nostro mestiere, nel nostro compito. È fede in una magia: che un aggettivo possa giungere dove non giunse, cercando la verità, la ragione; o che un avverbio possa recuperare il segreto che si è sottratto a ogni indagine… Io non ho mai aspirato “ai” libri; aspiro “al” libro; scrivo perché credo in “una” verità da dire… Ma un libro non è soltanto “mio” o “tuo”, non rappresenta solo il “mio” contributo alla verità, il “mio” sforzo di ricerca della verità e la “mia” capacità di realizzazione letteraria. Un libro è un riflesso più o meno diretto, e più o meno contorto, più o meno alterato, della verità obbiettiva».
(E. Vittorini, Prefazione a Il garofano rosso).
È strano sentire parlare di “verità obbiettiva”, in generale e riguardo un romanzo. La fede che un aggettivo possa giungere dove non giunse la ragione. Eppure la verità nella parola, per Vittorini – soprattutto quello di Conversazione in Sicilia – non è quella scarna del versimo, ma è liricità e simbolo. Rileggevo il capitolo finale di Conversazione in Sicilia, «durata tre giorni e le notti relative, finita com’era cominciata». C’è la madre che lava i piedi al padre, la madre che rivendica di non essere Cornelia, pur avendo perso un figlio, ammazzato. NON FU SUL CAMPO CHE MORIRONO I SUOI GRACCHI, il simbolo, la parola mascherata con cui la madre riconosce che l’ideologia del regime è una truffa.
« – Non vuoi salutarlo, lui? – mia madre mi chese.
Io esitai, guardando il vecchio, poi disse: – Lo saluterò un’altra volta. Lascialo stare – E uscii dalla casa, in punta di piedi».
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...